La Banca BCC fa festa con 2.700 invitati.

La Banca BCC fa festa con 2.700 invitati.

Appuntamento mondano per i soci dell’istituto di credito. Premiati 36 studenti.

MONTESILVANO. Una serata sotto il segno della mondanità con 2.700 invitati: un lungo elenco di personalità tra piccoli e grandi imprenditori, politici, banchieri, amministratori e 36 ragazzi premiati con borse di studio.

img_2137-copy-minCosì tanti invitati da riempire il Palacongressi di Montesilvano e trasformarlo nel set di una cena di gala.

È giunta alla 15ª edizione la Festa del Socio della banca Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella.

L’appuntamento di sabato sera è stato anche l’occasione per festeggiare la fusione con la Banca di Teramo di Credito Cooperativo e il 60° anniversario dell’istituto di credito presieduto da Alfredo Savini. Una acquisizione che ha trasformato la Bcc di Castiglione nella prima Banca di Credito Cooperativo d’Abruzzo sia per la raccolta diretta, superiore a 660 milioni, che per gli impieghi pari a 500 milioni. Una realtà che può ora contare su una rete di 22 sportelli, in un territorio che abbraccia 62 comuni: 37 in provincia di Teramo, 21 in provincia di Pescara, 1 in provincia di Chieti e 3 in provincia di Ascoli Piceno. «La nostra è una banca che va in controtendenza e che grazie al capitale libero e alla copertura di rischio», ha detto Savini, «riesce a non cedere le sofferenze a società di cartolarizzazione».

Art. “Il Centro” 12.12.2016

 

Tecnologie e allestimenti: SPRAY RECORDS

Spray Records

© Tutti i diritti riservati